1

App Store Play Store Huawei Store

serie d

CASALE MONFERRATO –20-06-2021 -- I play off si giocheranno mercoledì con il Pont Donnaz che affronterà il Bra e la Castallenzese che giocherà con la Sanremese. Gare che diventano più importanti alla luce di eventuali ripescaggi se come si vocifera il Gozzano rinuncerà clamorosamente alla C. Ci sperava il Legnano che punta da anni al ritorno tra i professionisti, ma il suo sogno si è spento al 95’ a causa di un eurogol da fuori area di Lewandoski su cui l’ottimo Russo, che ha militato per anni nel Verbania, si è dovuto arrendere. Il Legnano non ha saputo mantenere il vantaggio fino al termine facendosi scavalcare sul filo di lana dalla Sanremese (vincitrice sul Chieri per 4-3) che andrà quindi ai play off beffando i lilla che l’avevano battuta solo pochi giorni fa. Gara subito in salita per i lombardi perché il Casale, reduce da due stop di fila e privo di Cintoi, M’hamsi e Fontana, non ci sta a dare via libera. Infatti al 10’ il team di Buglio va in gol: verticalizzazione di Lewandoski per Cocola che salta il portiere ed insacca. Il gol è un duro colpo per il Legnano che rischia il k.o al 12’: Lewandoski dalla distanza azzecca l’angolino basso, ma Russo compie una prodezza mettendo in angolo. Poco per volta per la squadra di Sgrò recupera fiducia. Al 21’ ci prova Gasparri, ma la mira è alta, poi 2’ dopo si rende pericoloso Beretta, ma anche stavolta Drago guarda il pallone sfilare sul fondo. Il Casale in contropiede, però, è ancora pericoloso: al 40’ Franchini va via in solitaria, ma Russo di nuovo super chiudendo lo specchio della porta. Ospiti che raggiungono il pari grazie ad un colpo di biliardo di Gasparri che azzecca da fuori area un tiro di esterno che carambola sul palo e si insacca in rete (43’). Nella ripresa il Legnano entra in campo con un piglio più deciso: al 7’ Drago compie una prodezza mettendo in corner un tiro di Beretta, ma al 14’ un errore di Barbui costringe di nuovo Russo ad un efficace quanto temeraria uscita su Cocola lanciato in gol. Due minuti dopo però Drago compie una papera ed il Legnano va in vantaggio: un rasoterra senza pretese di Bingo viene goffamente accompagnato in porta dal portiere. I Lilla hanno ora in mano la gara, ma decidono di complicarsi la vita: Luoni si fa espellere. Sgrò arretra il gioco, toglie Gasparri, ma anche quando Poesio si becca il rosso, il Legnano è in riserva. Il finale è tutto dei neri. Al 41’ Todisco manda di poco alto, al 45’ Russo è strepitoso volando all’incrocio dei pali per respingere un tiro di Colombi. Nel recupero il portiere compie un altro miracolo respingendo un colpo di testa a colpo sicuro sempre dell’attaccante locale, ma il “batman” lilla deve inchinarsi a 1’ dalla fine quando Lewandoski azzecca un tiro di rara bellezza e potenza da far invidia all’omonimo attaccante del Bayer Monaco: è 2-2 finale. A fine partita polemiche. Il Casale ha lamentato danneggiamento agli spogliatoi da parte dei giocatori lilla: presa a calci una porta dello spogliatoi e sporcati fatta in pezzi una foto storica del Casale. Intanto il Borgosesia, giunto penultimo, dopo il successo peraltro inutile a Sestri Levente, chiederà il ripescaggio in serie D dopo la retrocessione dopo 10 anni di milizia: un iter provato lo scorso anno con successo dal Vado, però ora retrocesso. (M.R)


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.