1

b masera femminile noretta

MASERA- 03-10-2016- Un pareggio dopo essere stato in vantaggio per tutti i 90 minuti regolamentari per il Masera contro il Carrara: “Quella che si chiedeva alle ragazze giallo-rosse, era appunto, una prova d'orgoglio- spiegano dalla società- dimostrare, al più presto, che la domenica passata era stata solo una brutta scivolata. Le ragazze di Cortivo mostrano infatti, al numeroso pubblico presente al campo Margaroli, che in questa categoria, nonostante l'inesperienza, possano comunque dire la loro, mettendo in luce le proprie qualità. Antonietti e compagne pare entrino subito in campo determinate, infatti appena dopo il fischio d'inizio, sarà Martina Cerini su assist di Betlamini a regalare la gioia del vantaggio. La scelta di mister Cortivo nel cambiare assetto dalla passata domenica, si rivela vincente, infatti, l'inversione Noretta-Cottica nei reparti da molto equilibrio alla squadra, regalando poche occasioni alle avversarie.

La formazione del Carrara 90 da subito in svantaggio, non sta certo a guardare, continua così a macinare gioco e prova a rendersi pericolosa, tentando proprio di pareggiare i conti al 30' circa, dove il risultato rimane però inviolato grazie ad una splendida parata di Battro, che mette in angolo.

La partita dal punto di vista del gioco non è delle migliori, si alza molto la palla e l'incontro è per la gran parte sul piano fisico, dove più e più volte le ragazze rischiano di farsi male, causa di un'arbitraggio pressoché assente. Si va a riposo sul risultato di 1-0 per le padrone di casa.

Le torinesi tornano in campo agguerrite per cercare al più presto di accorciare le distanze, le Maseresi riescono comunque a controllare il risultato fino al 90' rendendosi pericolose in qualche incursione con il trio Cerini-Di Caprio-Rovereti. 

E' in uno dei 4 minuti di recupero concessi dal direttore di gara, che nasce il goal avversario; viene infatti assegnato un calcio d'angolo, assolutamente inesistente, che le avversarie riusciranno comunque a trasformare in un fantastico goal. Se il corner non fosse stato concesso, forse ora il Masera avrebbe 2 punti in più, che nella corsa salvezza sarebbero "manna dal cielo"; però come si suol dire "con i se e con i ma la storia non si fa!". Il dato di fatto è che anche oggi è emerso, non solo nell'occasione del goal, ma anche in altre precedenti, il grande limite delle palle inattive, in cui comunque si corre sempre il rischio di farsi beffare. 

Con un punto conquistato e un po' più di consapevolezza indispensabile dal punto di vista psicologico, ora le ragazze di Cortivo dovranno però abbassare la testa e rimettersi al lavoro, senza farsi prendere da troppo entusiasmo, per preparare la prossima difficile gara contro le Biellesi; formazione sicuramente nota alle Maseresi con cui però non siano mai riuscite ad andare oltre al pareggio, cosa che però domenica potrebbe essere proprio fondamentale fare, per continuare a guadagnare importanti punti-salvezza. L'appuntamento è quindi domenica, alle 14:30 a Biella, in un'altra difficilissima sfida, ove le biellesi non concederanno sicuramente nulla”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.