1

FotoAlquati RallyValliCuneesi Tondina2

NEBBIUNO -30-04-2019 - Ottimo risultato

per RIccardo Tondina, il  oilot 26enne di Nebbiuno che a grandi passi sta facendo il percorso che accompagna le giovani promesse alla maturità consolidata: alla tappa del Rally Valli Cuneesi c’è stata l’ennesima falcata decisa che, alla sua seconda gara in R3C, lo ha portato alla vittoria di categoria, a primeggiare tra le Due Ruote Motrici e ad aggiudicarsi il prestigioso Trofeo “Johnny” Cornaglia, memorial che veniva assegnato al prim’attore della R3. In gara insieme ad Andrea Dresti, navigatore di Finero, Tondina ha fatto faville con la Clio del Valsesia Motors Rally Sport risultando primo in ben nove prove su dieci disputate mostrando ottimi spunti velocistici e padronanza di un mezzo che sembra calzargli a pennello.“Il Valli Cuneesi lo avevo già corso con la Clio N3 e devo dire che essere già passato una volta su quelle strade mi ha aiutato specie nella scelta di gomme: gli altri hanno optato per soluzioni più conservative mentre io ho preferito utilizzare subito gomme dure, quelle adatte per fondi asciutti; anche se abbiamo vinto quasi tutte le prove, la differenza l’abbiamo fatta nella fase iniziale creando un distacco valido che ci ha permesso di fare bene senza patemi eccessivi nella seconda metà di gara” ha detto il driver della scuderia Vaemenia Historic. razie a questo successo, Riccardo Tondina è partito col piede giusto nel trofeo Renault Open dedicato alle vetture R3C: l’affermazione cuneese vale parecchio in chiave stagionale perché il coefficiente maggiorato a 1.5 ha portato un bottino di 33,65 punti e ovviamente la prima posizione.

Foto Alquati

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.