1

stresa folgore c

STRESA – 01.05.2019 – Il congedo dalla serie D

davanti al pubblico amico e l’opportunità di non chiudere all’ultimo posto il campionato. Sono questi gli stimoli che animano la vigilia di Stresa-Bra. Oggi al “Forlano” (ore 15) va in scena per la terza volta la sfida del 14° turno di ritorno che ha avuto due false partenze. Il 13 aprile l’incontro fu sospeso sullo 0-0 dopo nemmeno metà tempo per l’infortunio muscolare patito dall’arbitro. Nel recupero di mercoledì scorso, invece, furono la pioggia e le precarie condizioni del terreno di gioco a imporre lo stop preventivo. Nel recupero ter, oggi, i blues scendono in campo con la certezza della retrocessione, divenuta definitiva dopo il k.o. per 4-0 subito domenica in casa dalla Folgore Caratese. A 90’ dal termine (l’ultima giornata i lacuali saranno di scena a Casale) la classifica vede lo Stresa all’ultimo posto con 25 punti, uno in meno di Pro Dronero e Borgaro. Superare cuneesi e torinesi –anch’essi già condannati all’Eccellenza– sarebbe una dimostrazione di orgoglio e renderebbe forse meno amara la retrocessione.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.